In aiuto dei cittadini delle province di Modena, Bologna, Ferrara, Mantova e Rovigo colpiti dal terremoto, il Gruppo energetico Hera ha deciso di sospendere per 4 mesi il pagamento delle bollette di energia elettrica, gas e acqua. L'azienda multiutuility italiana, che opera principalmente nei territori interessati dal sisma e nei comuni limitrofi (Bologna, Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena, Ferrara, Modena e Imola), offre in questo modo un sostegno concreto ai suoi clienti e ai cittadini di queste zone.

L'iniziativa del Gruppo Hera si somma agli aiuti che sono arrivati dal mondo bancario, che ha stanziato fondi o ha messo a disposizione conti correnti per raccogliere le donazioni destinate all'emergenza e dal Governo, che ha deciso di sospendere il pagamento dell'Imu per tutti gli immobili inagibili.

I pagamenti per le fatture emesse per tutti i servizi erogati (gas, energia elettrica, teleriscaldamento, acqua e igiene urbana), per i prossimi quattro mesi saranno sospesi. Tutti gli utenti Hera, famiglie e esercizi commerciali, che volessero beneficiare di questa agevolazione, non devono fare altro che presentare, presso il proprio sportello clienti di riferimento, una formale dichiarazione di inagibilità dell'edificio, rilasciata dagli enti preposti, in cui si trovano le utenze di cui si richiede la sospensione del pagamento dei servizi. Oppure potranno inviare la dichiarazione, accompagnata dai propri dati personali, (indirizzo di fornitura, intestatario del contratto e numero di telefono) via fax al numero verde 800999303 o via mail all'indirizzo clienti.web@gruppohera.it.

Nel caso si avesse bisogno di qualsiasi chiarimento è possibile contattare il servizio clienti ai numeri verdi 800999500 per le famiglie e 800999700 per gli esercizi commerciali.