Si apre oggi la settimana "calda" per il fotovoltaico. In questi giorni si terranno alcuni appuntamenti che saranno decisivi per il futuro dell'energia solare nel nostro Paese. Il centro focale di tutti gli appuntamenti sarà la questione del Quinto Conto Energia, cioè il nuovo piano per gli incentivi agli impianti solari e alle altre fonti rinnovabili che producono energia elettrica.

Questa settimana sarà determinante per far chiarezza sulle nuove norme che entreranno effettivamente in vigore col nuovo Conto Energia. Il primo importante evento si terrà mercoledì 9 maggio: il Ministro dell'Ambiente Corrado Clini, in occasione della conferenza degli "Stati generali delle rinnovabili e dell'efficienza energetica in Italia", che si terrà all'interno di SolarExpo, descriverà le proposte di modifica al testo dei decreti che sono stati presentati lo scorso 11 aprile dal Governo.

Il vero e proprio "giorno del giudizio" per le bozze dei decreti, però, sarà giovedì 10 maggio, quando la Conferenza-Stato-Regioni dovrà esprimere il suo parere sui provvedimenti contenuti nelle bozze dei decreti. Nei prossimi giorni vedremo quindi se la Conferenza sosterrà i tagli del Conto Energia o se proporrà modifiche alle decisioni ministeriali. Se non dovessero esserci grossi cambiamenti, il testo del Decreto potrebbe già essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel corso della prossima settimana.

Intanto Associazioni e sindacati stanno ancora facendo sentire la loro voce, per sottolineare la necessità di provvedere a dei cambiamenti all'interno dei decreti. In particolare, le Associazioni presenteranno le loro proposte di modifica e le linee guida dei programmi di incentivazione per le rinnovabili alla stampa domani, affiché il ministro Clini le prenda in considerazione all'interno degli "Stati Generali". I sindacati, "vista la mancata possibilità di sviluppare qualsiasi confronto preventivo con il governo", invece, hanno sottolineato direttamente al Coordinamento delle Regioni la necessità di un nuovo Piano Energetico nazionale.