Dall'iniziativa di Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club è nato il premio A+CoM, destinato a valorizzare l'operato degli enti locali nel campo dell'energia rinnovabile. Per promuovere la diffusione delle fonti di energia rinnovabile nel nostro Paese, Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club, con il sostegno della Rete Italia Piccoli Comuni, eleggeranno ogni anno i 4 migliori Piani di Azione Energia Sostenibile (Seap), elaborati e deliberati nell' anno precedente nell'ambito dell'adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) presentato alla Commissione europea. Alleanza per il Clima Italia, la rete a livello europeo di enti locali e territoriali attenti alla protezione del clima e Kyoto Club, l'associazione impegnata a far rispettare il raggiungimento degli obiettivi previsti dal Protocollo di Kyoto, con questa iniziativa, si impegnano insieme a coinvolgere le piccole amministrazioni nella politica di diminuzione di gas serra.

Il Seap (Piano di Azione Energia Sostenibile) costituisce il principale strumento per le amministrazioni locali per attuare una politica di risparmio energetico volto alla promozione delle energie rinnovabili, al fine di raggiungere gli obiettivi previsti dalla Commissione europea riguardo la riduzione delle emissioni di CO2 del 20% entro il 2010.

L'iniziativa sta avendo successo e i Comuni che fino ad ora hanno aderito al "Patto dei sindaci" sono stati 1600. Questi Comuni, entro un anno, dovranno presentare un Piano di Azione Energia Sostenibile che mostri il loro effettivo impegno nella promozione delle energie rinnovabili. Per partecipare alla "gara" per il premio A+CoM, i Comuni devono aver programmato delle operazioni concrete che tocchino il settore municipale e residenziale, il terziario e il trasporto, settori in cui l'intervento è considerato fondamentale per una riduzione delle emissioni di CO2. Il Piano deve anche prevedere delle azioni in almeno tre degli altri ambiti previsti: produzione locale di energia, pianificazione territoriale, acquisti pubblici, coinvolgimento della cittadinanza e del settore produttivo.

Per i Comuni che volessero partecipare alla prima edizione di quest'anno c'è ancora tempo fino al 9 marzo. La premiazione, che vede candidabili oltre ai SEAP deliberati nel corso del 2011 anche quelli deliberati nell'anno precedente, avverrà a Firenze tra il 25 e il 27 maggio all'interno della kermesse Terrafutura, che ha l'obiettivo di promuovere le novità nel campo delle politiche pubbliche sostenibili.