Verrà presentata alla Fieragricola 2012 nel salone Bioenergy Expo, il grande appuntamento per le energie da fonti rinnovabili in agricoltura , la nuova fonte di energia rinnovabile per la produzione di energia termica, che potrebbe permettere un risparmio sulla bolletta di gas e riscaldamento. L'"energia in cialda", così è stata definita per la dimensione del suo formato, rappresenta un nuovo "modello naturale" di produzione di energia termica che potrebbe portare a un vero e proprio cambiamento nel mercato delle biomasse solide. Si tratta di una biomassa "in cialda" di 60/70 cm di diametro e 10 millimetri di spessore, creata per produrre energia termica dal legno vergine essiccato e ricomposto, senza alcuna aggiunta di prodotti chimici.

Il costo di questa nuova forma di energia non è ancora stato reso noto, tuttavia Angelo Scaravonati, presidente di Rinnova Green Energy, la società che realizzerà nei prossimi mesi un filiera specifica dal legno all'energia e aprirà un impianto di produzione nel Cremonese, ha precisato che il prezzo sarà comunque "inferiore rispetto al pellet del quale può definirsi un «cugino», seppure destinato alla filiera interna e non al mercato, in quanto verrà utilizzato solo negli impianti che progetterà e svilupperà la società."

L'"energia in cialde" avrà una produzione e una diffusione a livello locale e il progetto sarà affiancato anche da un partner industriale, Uniconfort, importante società italiana nella produzione di impianti termici. Per Scavonati i vantaggi di questa biomassa naturale si vedranno sia nei confronti dell'ambiente, perche le sue qualità "naturali" permettono di accelerare il processo di smaltimento, sia sul piano economico. La maggior facilità nel convogliare la produzione di energia termica, anche all'interno di mini-reti di teleriscaldamento, potrebbe essere molto utile soprattutto nei centri sportivi, nelle comunità locali, nei condomini, nelle sedi di pubbliche amministrazioni e, comunque, in tutte quelle situazioni, anche industriali, dove c'è un impianto di produzione di energia termica centralizzato. Il "Progetto cialda" potrebbe infatti abbassare il peso della bolletta di gas e riscaldamento di molti consumatori scontenti delle tariffe troppo elevate del settore.

Per chi volesse risparmiare sulla bolletta di gas e riscaldamento, anche senza ricorrere a questa nuova fonte all'avanguardia, il consiglio è di guardare al mercato confrontando i prezzi proposti dalle varie compagnie. Il servizio di confronto di SuperMoney può essere molto utile. perché compara in modo veloce e trasparente le offerte di molte società di produzione e diffusione di gas e riscaldamento.