In un mondo in cui la chiarezza delle informazioni, soprattutto quando si tratta di costi e bollette luce e gas, è una chimera, almeno nell'ambito energetico è iniziata una piccola rivoluzione.

"Energia: diritti a Viva Voce" è il neonato progetto che ha l'obiettivo di rendere più informati e consapevoli i consumatori in materia di luce e gas. L'iniziativa, promossa da 17 associazioni - Altroconsumo, Federconsumatori, ACU, ADOC, Adiconsum, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela consumatori e utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori - è finanziata dalla Cassa conguaglio per il settore elettrico su disposizione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas.

L'esigenza di promuovere questo progetto è nata conseguentemente alla liberalizzazione delle utility del settore energetico: la presenza di nuovi operatori e quindi di un mercato più dinamico, favorevole al consumatore, in molti casi ha fatto nascere alcune criticità -
 comportamenti commerciali scorretti, situazioni di doppie fatturazioni, difficoltà nel passaggio da un venditore all'altro -.

Il progetto, che concretamente consiste nell'abilitazione di sportelli di assistenza, call center, campagne informative sul territorio nazionale e via web, è attivo in 16 regioni. Gli operatori, oltre a fornire risposte e soluzioni ai clienti finali dei servizi elettrico e gas, sono in grado di orientare i consumatori tra le diverse offerte commerciali, informare ed educare il consumatore sul modo di sfruttare al meglio l'opportunità offerta dalla tariffa bioraria; 
fornire assistenza per l'ottenimento del bonus sociale gas/energia o il mantenimento dello stesso; supportare il cliente che dovesse trovarsi di fronte ad un problema con il proprio gestore; informare i cittadini consumatori su come controllare i propri consumi quotidiani di luce e gas, promuovendo un comportamento più consapevole.

In un mondo sempre più informatizzato, a supporto dell'iniziativa non poteva mancare un'applicazione dedicata per iPhone e iPad: "un'app" con cui geolocalizzare i 45 sportelli del progetto e un'area FAQ completa di domande e risposte frequenti. La rete, inoltre, offre ai consumatori anche strumenti utili per orientarsi nella scelta delle migliori offerte di luce e gas presenti sul mercato: uno di questi è il servizio di confronto energia di SuperMoney, che permette di valutare le tariffe di luce e gas proposte da numerosi operatori.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.