Secondo i dati diffusi dall'Autorita' per l'energia, gli impianti "domestici" di produzione di energia elettrica distribuiti sul territorio nazionale hanno superato quota 74 mila, e il 95% di questi è un impianto fotovoltaico.

Un boom, quello del fotovoltaico, relativo agli ultimi anni che ha portato solo nel 2009 ad un incremento del 123%, portando a 71 mila impianti rispetto ai 32 mila del 2008. Per quanto riguarda invece la potenza della produzione elettrica complessiva, rimane ancora prevalente l'idroelettrico, seguito in ordine poi da piccoli cogeneratori a gas, impianti a biocombustibili, eolici, fotovoltaici e geotermici.

É in aumento comunque anche la diffusione degli impianti alimentati da biomasse, biogas e bioliquidi mentre si registra un lieve calo la produzione da piccoli impianti termoelettrici.

Se si desidera scegliere la fornitura elettrica anche in base alla sua fonte energetica oggi si può: ci sono tariffe dedicate da parte dei maggiori operatori del servizio. Scoprire quale sia la più conveniente è semplice su Supermoney.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.