Avrà inizio il 7 settembre e proseguirà fino al 10, la fiera sull'energia rinnovabile a Roma. Per qualche giorno la capitale si trasofrmerà nel centro delle energie rinnovabili, della sostenibilità ambientale, della lotta ai cambiamenti climatici e alle emissioni nocive.

La manifestazione propone sei saloni specializzati: Pv Rome Mediterranean (Salone internazionale delle tecnologie fotovoltaiche per il Mediterraneo); Csp Expo(Salone internazionale delle tecnologie e dell'industria degli impianti solari termodinamici); CO2 Expo (Salone internazionale sui cambiamenti climatici, riduzione di CO2 e mercato dei crediti di carbonio); Eolica Expo Mediterranean (per l'energia eolica); Geoenergy Expo (tecnologie, attrezzature e servizi per l'industria dell'energia pulita ricavata dal sottosuolo e delle pompe di calore); Eco House (tecnologie e sistemi per l'edilizia sostenibile).

La fiera dell'energia è il luogo ideale per gli operatori del settore, presso il quale incontrare altri operatori e insieme costruire una linea comune per il futuro. Il programma si compone di 68 sessioni congressuali, con la partecipazione di 403 relatori in rappresentanza del mondo istituzionale, associativo, industriale e accademico. Sono inoltre previsti diversi workshop.

La crescita della manifestazione è del 30% rispetto al 2009. Eolica Expo Mediterranean propone un ricchissimo programma di conferenze, corsi e workshop dedicati ai temi più attuali del mondo di riferimento, che coinvolgono i massimi esperti italiani e internazionali. All'evento sono attesi circa 30 mila operatori, di cui il 30% esteri.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.