Novità per quel che riguarda lo scambio di informazioni tra gli operatori del mercato dell'energia elettrica e del gas. L'Autorità per l'energia attraverso la direttiva ARG/com 128/10, ha deciso di creare un sistema informativo integrato a livello nazionale che semplifichi il circolare delle informazioni tra tutti gli operatori presenti sul mercato.

Il nuovo modo di gestire i rapporti contrattuali nei mercati al dettaglio dell'energia elettrica e del gas permetterà l'accesso ai dati del cliente finale divenuti indispensabili per effettuare i cambi di fornitore che il consumatore può ora decidere di fare. L'apertura al libero mercato e alla tariffa bioraria permette al cliente di scegliere l'operatore al quale affidarsi per la fornitura di energia elettrica e gas.

Con il Documento per la Consultazione DCO 14/10, l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha introdotto il principio di sistema centralizzato, accessibile a tutti gli operatori, in sostituzione del precedente metodo di comunicazione bilaterale. Costruire una banca dati a livello nazionale è considerata la soluzione più plausibile per superare alcune delle criticità del settore.

Il nuovo sistema consentirà la gestione dei flussi di informazioni sulla base di una banca dati all'interno della quale, sono racchiusi i numeri relativi ai punti di prelievo e i dati identificativi dei clienti finali, con informazioni anche su eventuali criticità. Naturalmente la condivisione dei dati è strettamente controllata dalla legge sulla privacy e volta solo ad agevolare il cambio di fornitore dell'energia elettrica e del gas.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.