Le fonti rinnovabili per la produzione dell'elettricità sono il futuro secondo alcuni; destinate a produrre senza distruggere gli ecosistemi e senza inquinare. La sfida è senza dubbio legare l'idrogeno alle energie rinnovabili per la produzione di energia.
Civitavecchia ha raccolto la sfida e già a partire dal 2008 è attivo il PoloIdrogeno, una cittadella della ricerca sulla produzione e l'impiego di idrogeno ricavato da fonti energetiche verdi. Un luogo voluto fortemente dalla regione che ha stanziato un finanziamento di 9 milioni di euro in soli tre anni.
L'idea è di promuovere la ricerca in modo da trasferire le conoscenze acquisite al mondo industriale e allo stesso tempo continuare con attività di formazione professionale e l'assegnazione di numerosi assegni di ricerca.
Le fonti rinnovabili possono essere utilizzate per la produzione di una grande quantità di elettricità. L'esempio di Civitavecchia è solo una goccia nel mare, sono molti i paesi e le città che in Italia fanno ricerca ma la strada è ancora lunga.
La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.