L'Husk Power Systems (HPS), una società di elettrificazione rurale, ha modificato una tecnica di produzione di energia elettrica in uso già da 50 anni in India per rendere i prezzi dell'elettricità accessibili alle famiglie indiane. Questo potrebbe portare grandi miglioramenti infatti ancora oggi ben il 44% della popolazione indiana vive senza energia elettrica.

La tecnica sfrutta la gassificazione della buccia del riso messa da parte durante la fresatura. Gli scarti del riso, lasciati in scatole metalliche con alla base un forno ad una gradazione di 400-500° C, raggiungono la combustione che porta la produzione di gas. Questo gas alimenta motori diesel per la generazione di energia elettrica.

Ad oggi gli impianti della HPS alimentano 50 villaggi ma il progetto dell'azienda è molto più ampio, entro il 2012 vorrebbe raggiungere 2.000 villaggi. Se si calcola che ogni villaggio ha dai 2.000 ai 4.000 abitanti il risultato potrebbe essere davvero sorprendente!

Ben diversa è la situazione nel nostro paese dove l'energie elettrica viene sprecata quotidianamente. Se vuoi rimanere informato sulle ultime news del mercato energetico affidati a Supermoney il portale che ti premette di risparmiare sulla tua bolletta della luce.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento