Energia elettrica e gas, bollette meno care con l'uso del fotovoltaico. Le energie alternative hanno visto anni di disattenzione da parte dei governi ma in questi ultimissimi anni le cose sono cambiate, grazie anche agli incentivi concessi ai cittadini privati per adeguare le proprie abitazioni, rendendole a basso impatto energetico e permettendo loro di risparmiare notevolmente sulle bollette dell'energia elettrica e del gas.

Le industrie che si occupano di impianti fotovoltaici sono davvero poche in Italia ma quelle che ci sono offrono prodotti all'avanguardia. Purtroppo la bassa diffusione delle energie alternative fa aumentare i costi degli impianti in modo vertiginoso. Le possibilità, per quel che rigurda il fotovoltaico sono diverse: i pannelli solari possono essere installati sul tetto di casa e adibiti alla produzione di energia elettrica per far funzionare il proprio impianto elettrico o per far funzionare la propria caldaia.

L'energia prodotta in eccesso potrà essere rivenduta ai fornitori come Enel o Edison. Questi adeguamenti permettono di risparmiare notevolmente sul costo delle bollette energetiche. La spesa iniziale è ancora elevata ma il risparmio, seppur a lungo termine, può essere davvero alto. Inoltre il governo italiano offre ecoincentivi con sgravi fiscali fino al 55% dell'importo speso. Risparmiare sulle bollette è possibile e se per farlo si riduce anche l'inquinamento, allora forse varrebbe la pena rifletterci.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.