Tariffe elettricità a confronto: imperativo categorico con la proposta sempre più concreta della tariffa bioraria che mira al risparmio sul consumo energetico e, soprattutto, in bolletta. Anche e soprattutto in vista della prossima introduzione della tariffa bioraria, il confronto delle tariffe dell'elettricità si riconferma la strategia indispensabile per conquistare un notevole risparmio.

Perché? Per ottimizzare il risparmio e i vantaggi sul consumo elettrico è necessario un attento confronto tra le tariffe presenti nel nuovo sistema di tariffazione bioraria messo a punto dall'dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas, che intende razionalizzare i consumi energetici, evitando gli sprechi e introducendo un sistema graduale di incentivazione a partire dal 1° luglio 2010.

L'offerta riguarderà tutti i consumatori che non abbiano aderito alle offerte del mercato libero e siano dotati dei nuovi contatori: il confronto con le tariffe dell'elettricità sarà d'obbligo dopo l'entrata in vigore e, preventivamente consigliato, nel periodo transitorio di 18 mesi.

Con la tariffa bioraria il risparmio è possibile: l'energia elettrica costerà di meno dalle 19 alle 8 dei giorni feriali e il sabato, la domenica e le giornate festive mentre i prezzi saranno più elevati durante la giornata, dalle 8 alle 19. L'attenzione al risparmio e al confronto delle tariffe elettriche, però, deve essere massima, il Codacons sottolinea, infatti, la delicata situazione di soggetti potenzialmente esclusi, come le casalinghe, i cui consumi energetici si concentrano nelle fasce diurne: "occorre garantire, anche a chi vuole restare nel mercato di maggior tutela, la possibilità di scelta tra la tariffa bioraria e quella attuale.

Altrimenti c'è il fondato sospetto che in questa operazione si nasconda solo un aumento tariffario" - affermano dall'associazione. Ecco emergere la necessità del confronto: chi non ha convenienza né risparmio con la tariffa bioraria, potrà sempre optare per le altre soluzioni sul mercato.

La concorrenza nel settore è alle prime battute, la mancanza di trasparenza delle bollette, la complessità dell'argomento e l'ingannevolezza di qualche pubblicità, rende non sempre facile, libera e possibile tale scelta: il confronto delle tariffe dell'elettricità resta, anche in campo di consumi e tariffa bioraria, la strategia vincente per il risparmio.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.