Trova la migliore tariffa di energia elettrica

Tariffe Gas

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come scegliere la migliore tariffa gas?

Scegliere una tariffa gas vantaggiosa e in linea con le tue esigenze di consumo è il modo migliore per risparmiare. Le bollette del gas e riscaldamento rappresentano infatti una delle principali voci di spesa di molti bilanci familiari, per questo è importante selezionare un’offerta conveniente che ti consenta di soddisfare le tue esigenze, senza stravolgere il tuo stile di vita.

Selezionare un’offerta gas potrebbe però rivelarsi un’impresa non certo semplice e immediata, infatti la liberalizzazione del mercato dell'energia ha favorito la nascita di tante compagnie, con il conseguente moltiplicarsi dell’offerta. Ogni compagnia è in grado di proporre un’offerta ampia e diversificata, con tariffe diverse in base al tipo di clientela, che include non solo i privati, ma anche le aziende e i liberi professionisti.

Prima di sottoscrivere qualunque contratto ti consigliamo di raccogliere alcune informazioni, come ad esempio l'ammontare delle principali voci di spesa e le condizioni previste dal tuo attuale piano di fornitura (spesa media attuale o le modalità di impiego del gas) e metterle a confronto con quelle previste dalle altre offerte. In questa fase di consigliamo estendere la tua ricerca alla valutazione di varie offerte proposte da tanti operatori del mercato, senza fermarti alla prima soluzione.

In questo caso usare un comparatore di tariffe come SuperMoney potrebbe rendere questa fase molto più rapida, permettendoti di identificare senza incertezza la tariffa gas più adatta alle tue esigenze. Dovrai solo accedere alla sezione energia del sito e fornire alcune informazioni in merito al tuo attuale piano tariffario ed esigenze di forniture. Fatto questo, il servizio selezionerà per te le migliori soluzioni del mercato, cercando tra le proposte delle migliori compagnie energetiche, come: Eni, Enel, Gas Natural Vendita, Edison, e molte altre ancora.


Come scegliere l’offerta gas più vantaggiosa?

Tra gli elementi che ti consentiranno di identificare la tariffa gas più adatta alle tue esigenze rientrano non solo il costo della materia prima ma anche la valutazione delle modalità d’impiego della materia energetica, rapportato ad altri fattori come ad esempio il numero di persone che compongono il nucleo familiare e la tipologia di impianto di riscaldamento. A tal proposito ti segnaliamo che il costo del gas varia in base all’area geografica di riferimento, che in Italia comprende sei zone tariffarie.

Come dicevamo, in fase di valutazione dovrai considerare non solo il costo della componente energetica, espressa dal rapporto €/Smc, ma anche l’importo dei servizi di vendita previsti dallo specifico fornitore di gas. Ricorda che questo valore fa riferimento alle spese di acquisto e rivendita del gas, e può variare in base alla tipologia di mercato - mercato libero o servizio di maggior tutela -  e alla politica commerciale adottata dai diversi fornitori. Un ulteriore aspetto che dovrai includere nel confronto delle offerte gas riguarderà la tipologia di piano tariffario. Infatti le offerte gas includono sia le tariffe a prezzo bloccato sia le tariffe a prezzo indicizzato.

  • Le prime - le offerte a prezzo bloccato - prevedono un costo fisso della materia prima per un periodo di tempo determinato, che in genere oscilla tra i 12 e i 24 mesi. Al termine del periodo promozionale, la compagnia ti comunicherà i nuovi prezzi lasciandoti la facoltà di scegliere se rinnovare o meno l’offerta. Il principale vantaggio di queste tariffe gas sarà quello di mettere le bollette al riparo da improvvise oscillazioni dei prezzi di mercato.

  • Le seconde - le offerte a prezzo indicizzato - sono invece più esposte alle variazioni del mercato e dell’indice di riferimento adottato dal fornitore. Per questa ragione possono garantire un buon margine di risparmio in caso di abbassamento dei prezzi.

Nella scelta della migliore offerta gas includi anche la valutazione di eventuali promozioni, sconti e servizi extra spesso inclusi nell’attivazione del contratto di fornitura. Infatti, proprio per contrastare l’ampia concorrenza del settore, molte compagnie adottano questo tipo di strategia. I bonus di benvenuto, i servizi di assistenza e manutenzione degli impianti, sono ad esempio le formule più diffuse.

Come semplificare la gestione delle tariffe gas?

Per semplificare la gestione e i pagamenti delle utenze domestiche molte compagnie hanno arricchito le loro offerte con appositi servizi. Prima di sottoscrivere un contratto di una tariffa gas ricorda di verificare se il fornitore scelto prevede la possibilità di effettuare i pagamenti delle bollette tramite la domiciliazione bancaria, ovvero con l’addebito diretto della bolletta sul conto corrente. In questo modo potrai pagare le bollette prima della scadenza e dire addio alle lunghe code in attesa.

Un altro servizio utile per la gestione delle utenze potrebbe riguardare l’invio delle bollette online, direttamente al tuo indirizzo di posta personale. Questo ti permetterà di non perdere i documenti, di crearti un tuo archivio personale e di evitare lo spreco di carta. Infine valuta con attenzione anche i servizi di assistenza alla clientela e le modalità di contatto. A tal proposito ti segnaliamo che oltre al numero verde, molte compagnie hanno messo a disposizione anche dei servizi chat, utile per parlare in tempo reale con un operatore.

Infine ti segnaliamo che molti fornitori offrono ai loro clienti la possibilità di accedere ad una pagina personale, direttamente dal sito della compagnia. Grazie a questo servizio potrai non solo monitorare l’andamento dei tuoi consumi e dei pagamenti, ma anche conoscere le promozioni e tutte le ultime novità, e richiedere assistenza in caso di problemi.

Leggi tutti i commenti