Energia elettrica

Energia elettrica: scopri come risparmiare sulla bolletta

I vantaggi per te
  • Miglior tariffa energia elettrica garantita
  • Servizio GRATUITO
  • Consulenza personalizzata
Come funziona
  1. Indica quanto spendi per la luce
  2. Guarda quanto puoi risparmiare
  3. Scopri l’operatore migliore per te
1 Indica quanto spendi
2 Guarda il risparmio
3 Scopri l’operatore
!
Elettricità Gas Luce e Gas
Privato Aziende/P.Iva
(info)Indica l'importo medio di una tua bolletta Luce.
indirizzo di residenza
n°civico

Energia elettrica: risparmia con SuperMoney

Perché SuperMoney

Siamo credibili
Nati nel 2008 con il supporto del Governo Italiano.

Siamo certificati
Gli unici in Italia accreditati dall’Agcom (area telefonia).

Siamo affidabili
Più di un milione di persone utilizzano i nostri servizi per risparmiare.

 

Dicono di noi

Tariffe energia, il web fa risparmiare 30 euro al mese

Tariffe dual fuel, sono davvero convenienti come sembrano?

Bolletta gas, le regioni che pagano di più

Tariffe elettricità, gli italiani preferiscono l'energia verde

 

Cosa dicono gli utenti

Volevo installare i pannelli solari a casa, ma non ne sapevo abbastanza per avviare i lavori. È stata la vostra guida sul fotovoltaico ad aiutarmi!

Alessandro, Roma

Non riuscivo a trovare la tariffa per l'energia elettrica più conveniente. Col vostro servizio di confronto però, ho trovato subito l'offerta migliore e adesso risparmio sulla bolletta luce.

Francesca, Torino

 
 

Ultime news sull'energia

Tariffe di energia: in arrivo novità dal Decreto per la Concorrenza

18.16, martedì 07 ott 2014

Tariffe di energia: in arrivo novità dal Decreto per la Concorrenza

Public Policy ha pubblicato una bozza del decreto che prevede la liberalizzazione delle tariffe di energia

Spalma-incentivi, il parere dell’esperto in un Hangout SuperMoney

09.31, venerdì 25 lug 2014

Spalma-incentivi, il parere dell’esperto in un Hangout SuperMoney

SuperMoney ha realizzato un Hangout in collaborazione con l’Università di Salerno per discutere dello spalma-incentivi.

Lampadine a basso consumo energetico: la soluzione per risparmiare

14.31, mercoledì 25 giu 2014

Lampadine a basso consumo energetico: la soluzione per risparmiare

La scelta delle lampadine corrette può influire sul risparmio in bolletta del’energia elettrica

Leggi le altre news »

 

Le nostre guide

 

I principali fornitori del mercato

Raccogliamo per voi le informazioni riguardo all'offerta commerciale dei principali operatori e alle tariffe più convenienti che confrontiamo nel nostro comparatore.

Enel

Sorgenia

Green Network

 

Come cambiare operatore

Cambiare operatore di energia elettrica è sempre gratuito per i consumatori. È possibile passare dal servizio di maggior tutela al libero mercato e viceversa, oppure passare ad un altro fornitore rimanendo clienti del mercato libero.
L'operazione richiede pochi semplici passaggi:

  1. Confrontare le proposte dei diversi operatori in base alle proprie esigenze;
  2. Scegliere il nuovo operatore di energia e sottoscrivere il contratto;
  3. Attendere che il nuovo operatore comunichi il recesso a quello precedente;
  4. Effettuare la lettura del contatore per un eventuale conguaglio col vecchio gestore.
 

Informazioni utili sulle bollette dell'energia elettrica

Come risparmiare
sulle tariffe di energia elettrica

Non esiste la migliore tariffa per l'energia elettrica che vada bene per tutti, ma puoi trovare quella più conveniente per le tue esigenze e i tuoi consumi.

Confrontare i prodotti dei diversi operatori è il primo passo per risparmiare. Trova l'offerta più conveniente: è facile, veloce e gratuito.

Scegli la tariffa di elettricità basandoti sulle fasce orarie di consumo (monoraria, bioraria o multioraria) e sulla tipologia di offerta (a prezzo bloccato o indicizzato). Con l'opzione giusta potrai tagliare i costi della bolletta.

Ricorda che le offerte di energia elettrica che si attivano e si gestiscono interamente sul web garantiscono maggiori risparmi, sia di tempo che di denaro.

Grazie a SuperMoney puoi confrontare e valutare le offerte per l'elettricità dei maggiori operatori, ottenere tutte le informazioni sui diversi prodotti e scegliere la migliore per te.

 

Libero mercato o maggior tutela?

Il mercato libero dell'energia elettrica consente ai consumatori di cambiare fornitore in qualsiasi momento, scegliendo le tariffe della luce più convenienti in base alle proprie esigenze.

Tariffe di maggior tutela

Il servizio di maggior tutela è l'alternativa al libero mercato e prevede che il costo dell’elettricità sia fissato dall'Aeeg, che lo aggiorna ogni tre mesi basandosi sull'andamento dei prezzi all'ingrosso di energia elettrica e combustibili.

Tariffe del libero mercato

Sul libero mercato ogni cliente può scegliere a quale operatore rivolgersi per il contratto di energia elettrica e a quali condizioni contrattuali.

 

Tariffe di elettricità per Partita Iva

Quasi tutti i fornitori di energia elettrica prevedono tariffe dedicate ai titolari di Partita Iva, con un prezzo calcolato sulla base di preventivi personalizzati e la possibilità di aggiungere un'assicurazione sulla fornitura.

Anche in questo caso la prima regola per risparmiare è il confronto delle tariffe di elettricità, per richiedere quella più adatta ai propri consumi.

Prezzo bloccato o indicizzato?

Offerte di elettricità a prezzo bloccato

Il costo delle tariffe di energia elettrica a prezzo bloccato è fissato nel contratto e rimane invariato per 1 o 2 anni, anche se il prezzo di mercato delle materie prime oscilla.

Vantaggi: si è al riparo da eventuali rincari stabiliti dall'Aeeg, che fanno aumentare la bolletta.

Svantaggi: non si possono sfruttare eventuali ribassi del prezzo di mercato dell'elettricità.


Offerte luce a prezzo indicizzato

Il prezzo dell’elettricità varia in base al costo delle materie prime. L'indicizzazione è riferita ai prezzi stabiliti dall'Aeeg o ad altri indici di borsa.

Vantaggio: le tariffe di elettricità costano meno quando si abbassa il prezzo dei combustibili.

Svantaggio: l'aumento dei prezzi dei combustibili genera rincari sulla bolletta della luce.

 

Tariffe monorarie o biorarie?

Tutti gli operatori propongono tariffe monorarie, biorarie e multiorarie. La scelta dipende dal momento della giornata in cui si concentrano i consumi maggiori di elettricità.


Tariffe di elettricità monorarie

Una tariffa monoraria prevede che l’elettricità abbia lo stesso costo in qualsiasi ora la si utilizzi, sia nei giorni feriali che festivi.

Vantaggi: consigliata a chi consuma elettricità in modo uniforme nell'arco della giornata e della settimana.

Svantaggi: sconsigliata a chi consuma energia elettrica soprattutto di sera e nei week end.


Tariffe di elettricità biorarie e multiorarie

La tariffazione bioraria e multioraria prevede costi diversi in base alle fasce orarie in cui si consuma più energia elettrica. La bioraria ha soltanto due fasce (8/19 e 19/8), mentre la multioraria tre.

Vantaggi: consigliata a chi concentra almeno due terzi dei consumi di elettricità nelle ore serali, nei weekend e nei giorni festivi.

Svantaggi: sconsigliata a chi utilizza l'elettricità in modo omogeneo durante l'intera giornata.

 

Le voci di costo della bolletta

Servizi di vendita

Incidono per il 50-65% circa sul costo finale della bolletta della luce e cambiano a seconda dei fornitori di energia elettrica prescelti. Si dividono in:

  • Prezzo dell'energia: dipende dai costi di approvvigionamento dell'elettricità;
  • Prezzo di dispacciamento: copre i costi della trasmissione giornaliera di energia.
Servizi di rete

Influiscono per il 10-15% circa sul costo finale della bolletta della luce. Sono uniformi su tutto il territorio nazionale e derivano da trasporto, distribuzione e costi di misurazione.

Imposte

Incidono per circa il 10% sulla bolletta della luce e, oltre all'Iva, comprendono anche accise e addizionali locali, che si applicano in base ai consumi e vengono ridotte sulle utenze domestiche con consumi fino a 1.800 kWh.

Oneri generali di sistema

Incidono per il 15-25% circa sulla bolletta della luce. Sono contributi previsti per legge e destinati a specifiche finalità, come lo smantellamento delle centrali nucleari (A2) o la promozione delle fonti rinnovabili (A3).

 

Come leggere la bolletta della luce

Dall'1 gennaio 2011 tutti gli operatori di energia sono obbligati a emettere le bollette semplificate, composte da schema unico per elettricità e gas, con spiegazioni chiare e informazioni utili per l'utente.

La bolletta della luce semplificata include due sezioni, che aiutano i consumatori a verificare la correttezza dei dati relativi a costi e consumi:

  • un quadro sintetico, con informazioni semplici e immediate come condizioni del servizio, riepilogo dei consumi, data di scadenza, importo da pagare, contatti per segnalare guasti o inoltrare reclami;
  • un quadro di dettaglio, che ripartisce le voci di costo e fornisce informazioni più approfondite sulle procedure da seguire in caso di mancato pagamento della bolletta luce e sulla provenienza dell'energia (sia per quanto riguarda le fonti, che gli impianti di produzione).
 
SuperMoney è l'unico sito web in Italia accreditato dall'Autorità Garante per le Comunicazioni (AGCOM)

SuperMoney spa: P. IVA 01274130119. Capitale sociale: 181.305 euro. Sede operativa: Via Fieno 3, 20123 Milano (MI) - Tel. +39 02 365 71 853
Scrivi per informazioni |  Codice di comportamento |  Seguici su Google+

SuperMoney © 2008-2019. Diritti riservati.